TOP
         

Prodotti        Abrasivi

Graniglia metallica

La graniglia metallica è il risultato di una serie di operazioni che le consentono di mantenere invariata la sua qualitĂ  nel tempo. Questo permette alla graniglia metallica di essere impiegata numerose volte durante i processi di sabbiatura.
La graniglia metallica viene impiegata maggiormente nei seguenti processi:

  • Decalaminaggio di barre in trafileria;
  • Granigliatura di oggetti in bronzo o alluminio;
  • Granigliatura di particolari forgiati o stampati;
  • Granigliatura di piastrelle e blocchetti in cemento;
  • Pulizia delle superfici in granigliatrici a turbina.
La graniglia metallica viene impiegata per operazioni di granigliatura in cui la finitura superficiale non è l'elemento a valore aggiunto, oppure in presenza di residui particolarmente resistenti alla rimozione. La pezzatura della graniglia dipende dallo spessore e dimensione del particolare da sabbiare.

Graniglia sferica:

è il risultato di un'operazione di fusione, a cui seguono una serie di trattamenti termici che le conferiscono una resilienza e resistenza ottimali allo sforzo.

Graniglia angolosa:

è il risultato di una serie di operazioni di frantumazione della graniglia sferica. Successivamente viene sottoposta a trattamenti termici che le conferiscono una struttura adatta allo scopo.

Durezza [mohs]: 7,7

Pezzature disponibili:
Graniglia sferica
Graniglia angolosa
Norme SAE
Misure in mm
Norme SAE
Misure in mm
GS 70
0,125 - 0,425
GA 120
0,075 - 0,300
GS 110
0,180 - 0,600
GA 80
0,125 - 0,425
GS 170
0,355 - 0, 850
GA 50
0,180 - 0,710
GS 230
0,500 - 1,000
GA 40
0,300 - 1,000
GS 280
0,600 - 1,180
GA 25
0,425 - 1,180
GS 330
0,710 - 1,400
GA 18
0,710 - 1,400
GS 390
0,850 - 1,700
GA 16
1,000 - 1,700
GS 460
1,000 - 2,000
GA 14
1,180 - 2,000
GS 550
1,180 - 2,000
GA 12
1,400 - 2,360
GS 660
1,400 - 2,360
GA 10
2,000 - 2,800
GS 780
1,700 - 2,800
GS 930
2,000 - 3,350


Corindone

Il corindone (ossido di alluminio) è un materiale allocromatico, ovvero può assumere tutti i colori.
Per le operazioni di pallinatura, si utilizzano corindone bianco o corindone rossobruno che, grazie alla loro durezza, consentono di raggiungere finiture superficiali gradevoli. Il loro grado di abrasione consente una netta asportazione superficiale in tempi rapidi. I vari tipi e granulometrie di corindone premettono di scegliere il grado di incisione adatto alla singola esigenza.
Il corindone bianco, a differenza del corindone rossobruno, garantisce una miglior finitura superficiale.
N.B.: IL CORINDONE NON È TOSSICO ED È ASSOLUTAMENTE PRIVO DI SOSTANZE NOCIVE PER LA SALUTE.

Durezza [mohs]: 9

Pezzature disponibili:

Corindone
Norme SAE
Misure in mm
Norme SAE
Misure in mm
Mesh 16
1,2 - 1,4
Mesh 70
0,2 - 0,25
Mesh 20
1,0 - 1,2
Mesh 80
0,18 - 0,2
Mesh 24
0,7 - 0,85
Mesh 90
0,15 - 0,18
Mesh 30
0,6 - 0,7
Mesh 100
0,13 - 0,15
Mesh 36
0,5 - 0,6
Mesh 120
0,11- 0,13
Mesh 40
0,4 - 0,5
Mesh 150
0,08 - 0,11
Mesh 46
0,35 - 0,4
Mesh 180
0,06 - 0,09
Mesh 60
0,25 - 0,3
Mesh 220
0,05 - 0,08


Microsfere di vetro

Le microsfere di vetro sodico temperato sono un tipo di abrasivo altamente resistente all'usura ed all'impatto.
Le microsfere di vetro vengono impiegate in operazioni di pallinatura su acciaio inox o alluminio, in cui la finitura del particolare da trattare ricopre un ruolo centrale per eventuali trattamenti successivi.

Durezza [mohs]: 6,8

Pezzature disponibili:

Microsfere di vetro
Misure in micron
Misure in micron
40 - 70
150 - 250
70 - 110
200 - 300
90 - 150
300 - 400
100 - 200
400 - 800

Back